Lo schiumato ad acqua è una miscela di due componenti liquidi, la cui reazione provoca un aumento del volume e la creazione di uno schiumato elastico e flessibile.
Uno dei due reagenti che danno origine al poliuretano è l’acqua, l’altro è sempre materiale ecocompatibile: entrambi danno al materasso una resistenza elevatissima, una straordinaria elasticità oltre che delle proprietà ergonomiche importantissime.

I materassi a molle sono tra i più affidabili, offrono sostegno efficace al nostro corpo e sono adatti anche alle persone di corporatura robusta. Le molle sorreggono delicatamente il corpo adeguandosi ad ogni suo movimento. Consentono inoltre una grande traspirabilità ed aiutano perciò a sopportare il caldo estivo.
L’acciaio è anallergico, non facilita la proliferazione degli acari e non emette sostanze volatili tossiche per l’uomo. Le molle sono riciclabili al 100%, nel pieno rispetto dell’ambiente.
Materassi con molle insacchettate indipendenti
Le molle insacchettate indipendenti lavorano separatamente, sono molto flessibili ed ergonomiche, cioè accompagnano il corpo in ogni suo movimento. Le molle sono chiuse all’interno di un sacchetto che le protegge dall’usura e sono unite tra loro da un punto di giuntura centrale. Con questo sistema si possono creare zone a portanza differenziata, al fine di ottimizzare ulteriormente il sostegno corretto della colonna vertebrale e della zona lombare.
Materassi con tradizionali molle biconiche
Le molle tradizionali biconiche con tipologia d’intreccio “Bonnel”, sostenute ed elastiche, garantiscono qualità e lunga durata. Sono costituite da un filo d’acciaio temperato per renderle indeformabili. L’assemblaggio delle molle avviene tramite una spirale di acciaio che le unisce e permette loro di lavorare collettivamente.

Il Memory Foam è un materiale particolare, studiato e prodotto inizialmente dalla NASA per sostenere gli astronauti nella fase di lancio. La struttura molecolare del materiale conferisce al materasso una particolare caratteristica di resistenza ed elasticità. Questo materiale reagisce al calore corporeo, adattandosi alle forme del corpo, avvolgendolo morbidamente e creando una sensazione di comfort impareggiabile.

Il lattice è un’emulsione di aspetto lattiginoso e colloso, generalmente di colore bianco: viene estratta dall’ “Hevea Benthamania” nelle foreste tropicali asiatiche, in particolare in Malesia e Sri Lanka. Il lattice è il materiale più elastico che si conosca ed è anallergico e antibatterico.
Per la produzione di materassi il lattice è utilizzato dopo una particolare lavorazione che lo fa diventare “SCHIUMA DI LATTICE”: viene dapprima emulsionato con l’aria e poi sottoposto ad un procedimento chiamato “VULCANIZZAZIONE” che gli conferisce ancora più elasticità e resistenza, togliendogli la naturale appiccicosità.